gelato al kiwi con crema di cioccolato bianco al cardamomo

29 maggio 2012 § 3 commenti


Diciamo la verità: io non è che impazzisca per il gelato. Ho passato letteralmente anni senza mangiarlo, se non qualche cornetto confezionato ogni tanto, ma per il resto nisba. Zero, proprio. Poi qualche anno fa ho scoperto che non è così terribile, non fa nemmeno (troppo) ingrassare, e comunque non esiste che io non sappia preparare il gelato in casa alla mia età. In realtà quando avevo, tipo, 16/17 anni (il che significa, signori miei, che sono passati *quasi* vent’anni) feci un primo esperimento con il gelato al cioccolato homemade, con risultati incredibilmente disastrosi perfino per una prima volta: un blocco di cemento che contrastando tutte le leggi della fisica e della termodinamica non si scioglieva *mai*. Neppure mio padre riuscì a mangiarlo, ed è tutto dire. E poi basta, non ci ho più provato. Fino a domenica scorsa, quando a un certo punto mi è esplosa un’improvvisa voglia di gelato. Di qualunque tipo. E come soddisfare un desiderio improvviso se non con una preparazione che richiede 12 ore di incubazione prima di poter essere gustata come si deve? Appunto. Il gelato poi me lo sono mangiato ieri sera, è stata la mia cena. Questo per rispondere alla domanda di mia mamma che ogni sera mi chiama per chiedermi cosa sto cucinando: io ieri sera per cena mi sono cucinata il gelato. Però siccome mi sembrava banale scucchiaiarmelo senza troppi complimenti ho deciso di accompagnarlo con una salsina che si è rivelata la morte sua, non troppo dolce nonostante il cioccolato bianco. O meglio, sì, è innegabilmente dolce, ma il cardamomo e il burro salato rimettono tutti in riga.

ingredienti per il gelato
300 g di kiwi
200 g di latte
180/200 g di zucchero a velo (va a gusti, io lo preferisco un po’ più aspro)

ingredienti per la salsa
120 g di panna fresca
40 g di cioccolato bianco
2 bacche di cardamomo
15 g di burro salato
10 g di zucchero
1 cucchiaino di maizena

Spolpate i kiwi e tagliateli a pezzi. La mia tecnica infallibile consiste nel tagliarli in due e scavarli con il cucchiaino, decisamente più semplice che sbucciarli. Aggiungete lo zucchero a velo, il latte e frullate per qualche minuto fino ad avere un composto omogeneo.
Travasate il tutto in un contenitore, meglio se d’acciaio, con coperchio e riponete in freezer. Dopo circa un’ora riprendete la ciotola, date una rimestatina per rompere i cristalli di ghiaccio e rimettete in freezer. Ripetete questa operazione 4/5 volte a distanza di 30/40 minuti: dipende anche dalla stagione, se fa freddo mezz’ora basta. Lasciate in congelatore almeno 6 ore, estraendo il gelato 15 minuti prima di consumare.
Mentre aspettate avete tutto il tempo di preparare la salsa. Sciogliete la maizena in 3 cucchiai di panna a freddo. In un pentolino a bagnomaria sciogliete il cioccolato bianco nel resto della panna, insieme allo zucchero e al cardamomo. Quando sarà vicino al punto di ebollizione spegnete la fiamma, filtrate e aggiungete la maizena precedentemente sciolta, il burro salato e mischiate bene. Quando la salsa sarà ancora tiepida versatene qualche cucchiaio sul fondo di una coppetta, affogateci una pallina di gelato, affondate il cucchiaio e state bene.

Advertisements

Tag:

§ 3 risposte a gelato al kiwi con crema di cioccolato bianco al cardamomo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo gelato al kiwi con crema di cioccolato bianco al cardamomo su nanocucina.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: