plum cake al miele di castagno

21 giugno 2012 § 3 commenti


Questo dolce in realtà era nato come sponge cake, ma quando si è raffreddato ho capito che di sponge aveva proprio niente se non la lavorazione. Mi aspettavo una consistenza simile a quella dell’angel cake, invece sembra più una torta tradizionale, anche se più setosa, se mi passate il termine. Dicevo, della sponge cake resta la lavorazione: le uova, gonfiate insieme allo zucchero, sono l’unico ingrediente lievitante. Per il resto pochi grassi e nemmeno troppo zucchero, ma la nota importantissima del miele di castagno, scelta felicissima perché dà personalità a un dolce che altrimenti così, da solo, senza accompagnamento, risulterebbe un po’ anonimo.

ingredienti
170 g di farina
50 g di burro
90 g di latte
3 uova
120 g di zucchero
2 cucchiai di miele di castagno (per me Rigoni di Asiago)

Le uova vanno montate a caldo, perciò servono: un pentolino per far bollire l’acqua e una ciotola molto capiente che possa poggiare sul suddetto senza entrare a contatto diretto con l’acqua. Scaldate il forno a 160°. Fate bollire l’acqua, rompete le uova nella ciotola, mischiatele con lo zucchero e montatele con le fruste elettriche per circa quindici minuti, uilizzando il pentolino con l’acqua come base d’appoggio. Dopo qualche minuto il composto sarà caldo e ben gonfio ma non demordete. Continuate a montare. Dovrà risultare una crema spumosa e densa. Da qualche parte ho letto di provare a scrivere le proprie iniziali sulla superficie (con il dito eh, mica con la biro): quando rimangono impresse vuol dire che è pronta. Sciogliete il latte insieme al burro e al miele. Quando sarà caldo ma non bollente incorporatelo alla crema a filo, mischiando a mano con un cucchiaio. Attenti a non smontare. Setacciate due volte la farina e aggiungetela poco alla volta. Amalgamate con una spatola, con un movimento dal basso verso l’alto. Di nuovo: attenti a non smontare. Imburrate leggermente uno stampo da plum cake non troppo grande (non lieviterà più), versate l’impasto, battete bene sul fondo, così non vengono le bolle. Nel dolce, dico. Infornate per circa 40 minuti poi rovesciate, stampo e tutto, su un piano ricoperto di carta forno. Lasciatelo raffreddare così: in questo modo manterrà una consistenza umida e una texture fondente. Mangiatela fredda dopo qualche ora. A cazione è perfetta.

cosa dice il nanosommelier
Dalla regia mi suggeriscono un abbinamento per contrasto e mi pare corretto. Anche per uscire un po’ dalla scontata scelta di un fresco vino spumante dolce possiamo provare un altra bevanda che dolce non sia. La semplicità del dolce, pur comprendendo una certa persistenza e aromaticità data dal miele, mi fa escludere la birra: dovremmo trovarne una con pochissimo amaro ma, allo stesso tempo, con un corpo e una struttura limitate. Arduo.
Quindi preferisco in abbinamento una bevanda non dolce ma che con il dolce si può sposare bene: un tè. In particolare i toni del miele di castagno si sposano alla perfezione con i tè semifermentati, gli oolong, che ricordano proprio quel frutto. Inoltre una puntina di zucchero (sullo zucchero nel tè la regia talebana non è d’accordo N.d.R.) la si può concedere a uno splendido Dong Ding Oolong quale io vi consiglio.

Annunci

Tag:, ,

§ 3 risposte a plum cake al miele di castagno

  • zonzolando ha detto:

    Sponge o non è buonissimo e ha un aspetto meraviglioso!! Lo vedo bene anche con un bel cucchiaio di marmellata sopra 🙂 Baci!

  • Ornella ha detto:

    Meraviglioso, in qualsiasi modo vuoi chiamarlo..e poi se penso al miele di castagno che putroppo non assaggio più da anni, immagino la doppia bontà!

  • nanosommelier ha detto:

    Nanocucina talebana? No, non direi. Io bevo tè e caffè senza zucchero salvo… salvo quando vi è un abbinamento con un dolce e, quindi, è necessario bere qualcosa di dolce, o tendenzialmente dolce, per evitare che il cibo ci paia troppo dolce e la bevanda troppo secca o amara.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo plum cake al miele di castagno su nanocucina.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: