zeppole di san giuseppe

19 marzo 2012 § 1 Commento

Addirittura due post in un giorno? Ebbene sì, perché mi sono accorta ieri a mezzanotte (quasi mezzanotte) che oggi è san Giuseppe e che quindi non avrebbe avuto molto senso pubblicare la ricetta, che ne so, tra una settimana. E così ieri notte ho acceso il forno. Quello della foodblogger è un duro lavoro.
Io le zeppole di san Giuseppe nemmeno sapevo cosa fossero fino a giovedì scorso, poi me l’hanno spiegato: sono ciambelline di pastella fritte, ripiene di crema, con la ciliegina on top. Come noterete dalla foto, la ciliegina qui non c’è. Le ciliegine candite non fanno parte della mia dispensa base. Però dei canditi avanzati dallo scorso natale li avevo ancora. Dite che possono andare? Poi vabè, in cottura non è rimasta la tipica striatura della pasta e la crema pasticcera prima è impazzita, poi è rimasta troppo liquida. Non è che sia soddisfattissima del risultato, ma basta il pensiero, no? L’anno prossimo le farò meglio. E magari le friggo, ché all’una di notte non mi sembrava il caso e le ho fatte al forno.
Al di là del fattore estetico, stamattina ne ho mangiate tre e sono buone, quindi non mi sento troppo in colpa a mettere qui la ricetta.

ingredienti per 11/12 zeppole
150 farina
150 acqua
30 burro
1 cucchiaino e mezzo di zucchero
1 pizzico di sale
3 uova
mezzo cucchiaino di lievito
zucchero a velo
crema pasticcera

Scaldate il forno a 180° con modalità ventilata. Nel frattempo preparate l’impasto, che in pratica altro non è che una pasta choux. Mettete in un pentolino l’acqua insieme allo zucchero, al sale e al burro. Quando bolle gettate la farina setacciata (perché non volete grumi, vero?) tutta insieme e mischiate finché l’impasto si stacca e forma una palla. Ci vuole pochissimo, tipo 3o secondi. Lasciate intiepidire, poi unite le uova, una alla volta. Non aggiungete l’uovo successivo se il primo non è completamente amalgamato. Se non state cucinando nel cuore della notte potete anche usare delle fruste elettriche. Io ho impastato tutto con le mie manine sante. Aggiungete il lievito, mettete tutto nella sac à poche, usando un beccuccio largo a stella, e formate delle ciambelline, stando ben attenti a non fare il buco troppo grande: ricordatevi che andranno riempite di crema! Infornate per 35/40 minuti. Preparate la crema pasticcera. Guarnite le ciambelline con lo zucchero a velo, la crema, e la ciliegina a chiudere tutto.

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag dolci alla crema su nanocucina.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: