pancake della domenica

23 ottobre 2011 § 8 commenti

La mattina, se mi alzo presto e mi annoio (succede spesso), mi viene voglia di cucinare (succede spessissimo). Mi serve per passare il tempo, è rilassante, ogni tanto (ma solo ogni tanto, eh) i profumi che si diffondono in cucina servono per fare un po’ di aromaterapia gratis. Perciò forse alle 7 del mattino il pasticcio di rognone non è la cosa più indicata: ogni ricetta a suo tempo, e oggi è una domenica mattina di ottobre fredda (non ancora gelida, per fortuna) e luminosa. E dunque è scattata l’ora del pancake, una colazione che io adoro ma che raramente preparo, per via delle uova che tendo a limitare.

ingredienti (per 4 pancake consistenti)
110 gr. di farina
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di lievito (circa 8 g)
un pizzico abbondante di sale
1 uovo
150 gr.di latte
2 cucchiai burro fuso

Il procedimento è a prova di scemo. Ma veramente.
Mischiate in una ciotola gli ingredienti secchi, aggiungete lentamente il latte, battendo bene con una frusta (io a mano, per non produrre rumori molesti), poi l’uovo. Lasciate riposare l’impasto per almeno un’ora. Quando è il momento della colazione (!) fate scaldare un padellino tondo piuttosto piccolo, ungete leggermente con un velo di burro e versate un mestolo di impasto. Lasciate cuocere da un lato finché non comincia ad asciugarsi e si formano delle bollicine. Girate, lasciate dorare il pancake e sistematelo su un piatto, con un pezzetto di burro. Continuate fino ad esaurimento della pastella, sovrapponendo man mano i pancake.
Io li ho accompagnati con uno sciroppo di melograno, crema pasticcera (la ricetta nel prossimo post) e marmellata di albicocche.
Funziona perfettamente per svegliare chiunque senza inutili traumi.

nota: a me i pancake piacciono alti, soffici e spugnosi, ma niente vi vieta di versare meno impasto e avere più pancake.

Con questa ricetta partecipo al contest Pancake Day 2012 della cuochina sopraffina.

 

Annunci

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag pancake su nanocucina.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: