biscotti al burro di arachidi

7 marzo 2012 § 2 commenti


Un po’ di tempo fa bazzicavo per l’internet e mi son messa a leggere un post che parlava della misteriosa capacità del burro di arachidi di manifestarsi sotto forma di voglia impellente per poi finire dimenticato in un angolo dopo appena un assaggio. Il burro di arachidi come metafora della vita. Io quel post non sono più riuscita a ritrovarlo, o l’avrei linkato, comunque secondo me l’aveva scritto Cloridrato di Sviluppina. Però magari mi sbaglio.
Va bene, comunque dopo aver letto quel post ho comprato non uno, ma DUE barattoli di burro di arachidi, in versione smooth e crunchy (perché non ci facciamo mancare niente) che ora sono lì che mi fissano. Va bene, per farla breve, qualche giorno fa ho deciso di dire NO alla discriminazione del burro di arachidi e ho preparato dei biscottini. La ricerca della ricetta è stata ardua: il burro di arachidi ha un milione di calorie, dunque ne cercavo una versione che non prevedesse *anche* l’uso del burro, ma gli operatori booleani non mi sono venuti in aiuto: provate voi a cercare “burro di arachidi -burro su google: esce solo il link della camera di commercio di Roma. Comunque, dopo un po’ di ricerche e adattamenti, eccoli qui.

ingredienti
320 g farina
220 g burro d’arachidi (io ho usato quello crunchy, con i pezzetti di arachide)
160 g zucchero semolato
170 g zucchero mascobado
3 uova
1 cucchiaino di lievito
mezzo cucchiaino sale

La preparazione è semplicissima. Scaldate il forno a 180°. Lavorate il burro di arachidi (lasciato a temperatura ambiente) fino a ottenere un composto liscio. Aggiungete lo zucchero mascobado, quello semolato, la farina setacciata insieme al lievito, il sale e le uova sbattute, impastate velocemente e formate delle palline. Disponetele ben distanziate su una teglia rivestita di carta forno e schiacciatele con una forchetta prima in un verso e poi nell’altro, formando un disegno a griglia. Infornate per una quindicina di minuti. Dovranno risultare leggermente dorati. Non esagerate, perché tendono a diventare molto croccanti, una volta freddi. Io vi ho avvisati. Lasciateli raffreddare e trasferiteli in una scatola di latta. Si conservano piuttosto a lungo.

Annunci

Tag:,

§ 2 risposte a biscotti al burro di arachidi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo biscotti al burro di arachidi su nanocucina.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: